CIAO OSPITE
« indietro

DUE RUOTE NEL PARCO DEL DELTA DEL PO ROMAGNOLO

27-28/03/2021

Descrizione

EVENTO RIMANDATO

IL DELTA DEL PO SETTENTRIONALE, LA PIANURA PADANA PIU’ INCONTAMINATA

Un campo base storico: un antico casone da pesca. Una location perfetta: l’oasi naturalistica di Canneviè. Percorsi incantevoli: fra l’abbazia di Pomposa, Comacchio e la foce del Po. Guest star d’eccezione: i fenicotteri delle saline di Comacchio.
Due giorni per scoprire la parte ferrarese del Delta del Po, che nasconde antichi segreti e nuovi arrivi colorati di rosa. Dalle battute di caccia dei duchi d’Este al faticoso lavoro dei pescatori di anguille nelle valli di Comacchio, la bicicletta e la barca ci aiuteranno a scoprire paesaggi, colori, storie e profumi di una terra da sempre contesa con l’acqua. Un paesaggio dell’anima che con il volo degli uccelli e il fruscio delle canne palustri regala emozioni profonde e indimenticabili.

 

QUESTO EVENTO E' UNICO PERCHE':

Potrai scoprire le meraviglie naturalistiche del Delta del Po, il nostro grande fiume

Avrai la possibilità di respirare la magica atmosfera del mare 

Potrai degusatre prelibati piatti a base di pesce locale

 

QUESTO EVENTO E' DEDICATO A...

Chi ama viaggiare in bicicletta, chi ama la pianura e la natura fluviale.  

 

COSA CI ASPETTA

1° giorno: Sabato 27 marzo – Intorno al Bosco della Mesola (ca. 45 km)

Partiamo in bici dall’oasi di Canneviè e in breve raggiungiamo la millenaria abbazia di Pomposa, ricca di affreschi e mosaici. Proseguiamo nella campagna del Delta per raggiungere il simmetrico castello estense di Mesola, in riva al Po di Goro. Un tempo sontuosa casa di caccia dei duchi di Ferrara, oggi il castello ospita un museo naturalistico. Lo stesso Gran Bosco della Mesola è ciò che resta dell’immensa riserva di caccia degli Estensi. Da Mesola raggiungiamo in breve la cinquecentesca Torre Abate, costruita nel tentativo di prosciugare le paludi con il metodo delle porte vinciane. Ma una voce ci chiama verso il mare, e allora saliamo sull’argine del Po di Goro e seguiamo il suo corso fino a Goro, con il suo porto di pescatori, per attraversare uno degli ultimi ponti di barche ancora esistenti lungo il grande fiume. Accompagniamo le sue acque ancora per qualche chilometro ed ecco il faro e la foce. Una barca ci attende per riportare noi e le bici direttamente all’hotel, costeggiando l’Isola dell’Amore e il Taglio della Falce.

AVVERTENZA: Questo percorso potrebbe subire variazioni dipendenti dalla disponibilità dalla barca, dalle condizioni del mare o da eventuali normative anticovid.

2° giorno: Domenica 28 marzo – Le valli e le saline di Comacchio (48 km)

Oggi ci dirigiamo verso sud costeggiando la grande Valle Bertuzzi, residuo di un antico delta del Po, popolata da numerose specie di uccelli acquatici. Dopo aver toccato le spiagge dei lidi ferraresi fino a Porto Garibaldi, puntiamo verso l’interno e raggiungiamo la salina di Comacchio, riattivata da pochi anni, che ospita una colonia di splendidi fenicotteri. Proseguiamo tra le valli fino alla stazione di pesca Foce e costeggiando per una pista ciclabile la valle Fattibello arriviamo a Comacchio, con il suo suggestivo centro storico e il famoso ponte a tre rampe. Visitato il paese, inforchiamo i nostri velocipedi e verso nord facciamo ritorno a Canneviè passando ancora a salutare il mare al Lido di Volano.

 

DETTAGLI

Regione: Emilia Romagna
Città: Volano di Codigoro
Sistemazione: Hotel 3*
Trattamento: mezza pensione

Guida: Accompagnatore MilleMonti 
Trasferimenti in loco: bicicletta e barca 

Tipo di percorso: in bicicletta su strade bianche ed asfaltate, lungo gli argini del Po, lontano dal traffico

Tipo di viaggio: residenziale, ovvero ogni giorno ogni giorno ci muoveremo in bicicletta con zaino leggero. 

Cena: a base di pesce in tipico ristorante 
Pranzo: al sacco. Potrai acquistare i tuoi cibi preferiti in tipiche botteghe o market locali.

 

NOTE

I dettagli relativi all’evento e il contatto telefonico della guida saranno forniti al momento dell’iscrizione. Il programma potrebbe subire variazioni in relazione alle condizioni atmosferiche, variazioni della viabilità o comunque per qualsiasi forza maggiore non dipendente dalla guida o dall’organizzazione tecnica.
MilleMonti può cancellare, senza alcuna penale, un’attività pubblicata che non abbia ancora ottenuto prenotazioni o che non abbiano raggiunto il numero minimo di partecipanti.

Quota
a partire da: €

( € non tesserati )

Massimo partecipanti: 15

Chiusura iscrizioni il 26-03-2021

Pre-iscrizione

Se non sei tesserato, puoi iscriverti a questa escursione, contattandoci su info@millemonti.it

Scheda Tecnica

La quota comprende:

  • Accompagnatore MilleMonti;
  • Sistemazione in storico Hotel locale con trattamento di mezza pensione;
  • Escursione in barca tra il Po di Goro e il Po di Volano;
  • Assicurazione medico bagaglio;
  • Organizzazione tecnica.

La quota non comprende:

  • Pranzi (solitamente al sacco);
  • Bevande ed extra;
  • noleggio biciletta;
  • tutto ciò che non è compreso in “comprende”.

Con supplemento è possibile:

  • Un pernottamento aggiuntivo con mezza pensione la sera ci venerdì 26 marzo;
  • Noleggiare una city bike o bici elettrica;
  • Prenotare una camera singola.

Vuoi tesserarti con MilleMonti? Vedi qui come fare!

Il tesseramento a MilleMonti comprende:

  • assicurazione RC verso terzi
  • assicurazione infortuni
  • validità 365 gg anche per attività autonome!
  • convenzioni e sconti presso i nostri partner

Vuoi personalizzare il trekking solo per te, per la tua famiglia o per il tuo gruppo di amici?

Contattaci subito su info@millemonti.it

MilleMonti S.S.D. a R.L. - Via Cassala, 20 - BRESCIA - CF e PIVA: 04007740980 - info@millemonti.it
Tutte le attività (salvo dove diversamente indicato) sono organizzate da: METEVAGABONDE di TERRALUNA SRL - Via Moretto 68/a - BRESCIA
Autorizz. Provincia di Brescia n° 3244 – 08/11/2005 - C.C.I.A n. 331449 POLIZZA NAVALE RC PROFESSIONALE = N. 40080054 RC